Museo dei Legni Processionali
Comune di Petriolo
Musei Storico-Artistico

petriolo_museo“Museo dei legni processionali” è una dicitura che esprime in maniera quasi programmatica lo spirito ed il significato della raccolta di arte sacra istituita a Petriolo nel 2001 dalla Confraternita del Santissimo Sacramento, presente nella città sin dal 1553. Intitolato a monsignor Marcello Manfroni ed ospitato nei locali della stessa confraternita, il museo è intimamente legato al Santuario della Madonna della Misericordia, edificato nel XV secolo come semplice cappella dedicata alla Vergine e più volte restaurato nei secoli, fino ad assumere le forme attuali per merito dell’architetto Pietro Augustoni di Corno (1741-1815). Nel 1920, a seguito di terremoti, si rese necessario un nuovo intervento conservativo, condotto stavolta sotto la direzione dell’architetto maceratese Giuseppe Rossi e concluso, nel 1921, con le decorazioni pittoriche di Ciro Pavisa. Quest’ultimo dipinse nella controfacciata il celebre miracolo compiuto dalla scultura lignea venerata nella nicchia absidale del Santuario: il carro che la trasportava si fermò di fronte alla chiesa e nulla potè più muovere i buoi. Si tratta di una preziosissima immagine della Vergine, firmata e datata da Giannantonio Aquilano nel 1525; la sua presenza documenta il frequente flusso di artisti abruzzesi, soprattutto scultori, che lavoravano o inviavano opere nelle Marche. Pregevole anche il Crocefisso ligneo della fine del XV secolo, esposto in una nicchia destra. Insieme ad altri legni processionali, nel museo vero e proprio, che si snoda su due piani, sono conservate numerose tele, tra cui un Ritratto del cardinale Antonio Doria (effigiato mentre scrive la lettera con cui dona terreni alla comunità di Petriolo), ed alcune preziose oreficerie, come ad esempio una croce processionale di Piatro Bianchi del 1766 ed un ostensorio di Domenico Piani del 1782.

tel. 0733/550601 - 0733/550603

orari di apertura
inverno
apertura a richiesta
estate
dal lunedì al venerdì a richiesta
prefestivi e festivi 10-12.30/16-18.30